Mr Peanut

Mr Peanut

by Adam Ross
     
 
Il matrimonio e l'omicidio sono due facce della stessa medaglia, i due lati di un nastro di Moebius che si confondono l'uno nell'altro? Prendiamo David Pepin. David è innamorato della moglie fin dal primo giorno in cui si sono conosciuti - all'università seguivano un seminario sul cinema di Hitchcock - e da allora non ha mai smesso di esserlo: dopo tredici

Overview

Il matrimonio e l'omicidio sono due facce della stessa medaglia, i due lati di un nastro di Moebius che si confondono l'uno nell'altro? Prendiamo David Pepin. David è innamorato della moglie fin dal primo giorno in cui si sono conosciuti - all'università seguivano un seminario sul cinema di Hitchcock - e da allora non ha mai smesso di esserlo: dopo tredici anni, e nonostante la depressione e l'obesità della donna, non riesce a immaginare una vita felice senza di lei. Eppure, allo stesso tempo, non riesce neanche a smettere di immaginare, con ossessiva costanza, la moglie morta: e spesso uccisa proprio da lui. Quando la morte (finalmente?) arriva, David ne è sconvolto: ma non basta questo per toglierlo dalla lista dei sospetti. Si tratta di suicidio, come giura lui, o omicidio - un omicidio che forse lo stesso David ignora di aver commesso? Anche gli investigatori chiamati a risolvere il giallo sono degli esperti di amore e odio coniugale: Ward Hastroll (anagramma di Lars Thorwald: l'uxoricida della Finestra sul cortile ) ha una moglie che da cinque mesi non vuole lasciare il letto. Mentre il secondo detective è addirittura Sam Sheppard, il medico che negli anni Cinquanta fu accusato di aver ucciso la moglie, condannato da una giuria fortemente influenzata dalla stampa ostile e solo dopo dieci anni riconosciuto innocente. A questo punto il lettore ha capito che quello che ha tra le mani non è un semplice giallo. La critica statunitense ha definito il debutto di Adam Ross un «police procedural dell'anima». Di certo è una raffinata e ingegnosa macchina romanzesca, una sonda che sembra uscita dalle penne degli «ingegneri» Escher e Nabokov e che Ross utilizza per esplorare le profondità del pianeta matrimonio. *** «La piú avvincente esplorazione del lato oscuro del matrimonio che abbia letto da molto tempo. Mi ha fatto venire gli incubi: impresa non da poco». Stephen King *** «Un libro brillante, potente. In una parola: memorabile». «New York Times»

Editorial Reviews

Kirkus Reviews
Love and hate are inexorably intertwined in the head of one unreliable husband. The buzz has been building for a year about this debut novel by Nashville writer Ross, and it turns out it's one of those rare cases where the word-of-mouth is valid. The book that's been giving Stephen King nightmares is a Mobius strip of a novel, folding the unsavory anticipation of American Psycho into a domestic drama straight out of Carver-esque America. Ross' main character is David Pepin, a video-game designer, entrepreneur and wannabe novelist. He loves his wife, Alice, who is struggling with overwhelming weight and food issues. And he fantasizes incessantly about killing her. "When they argued, they were ferocious," Ross writes. "They'd been married to each other for thirteen years and still went for jugulars and balls." Within pages of being introduced, Alice is dead after having ingested a single peanut, a food to which she was allergic. The lead suspect's story is full of holes, involving buying tickets to Australia that morning, suffering a car wreck and worrying that his marriage was over. The two investigating officers are pieces of work themselves; Ward Hastroll's wife has suddenly and stubbornly committed herself to bed, while the cleverly named Sam Sheppard carries the memory of his own wife's murder. "We tell stories of other people's marriages," muses Hastroll in the interrogation room. "We are experts in their parables and parabolas. But can we tell the story of our own? If we could, Hastroll thought, there might be no murders. If we could, we might avoid our own cruelties and crimes." Ross' language and the multifarious construction of his plot can be Byzantine, and there's little that's sympathetic about any of the players. But readers that ride out this unsettling head game to the end will find their time well-spent. An intellectual noir novel that shows evidence of an original voice. First printing of 60,000

Product Details

ISBN-13:
9788858406144
Publisher:
EINAUDI
Publication date:
04/30/2012
Sold by:
GIULIO EINAUDI EDITORE - EBKS
Format:
NOOK Book
File size:
2 MB

Related Subjects

What People are saying about this

Stephen King
"It's by Adam Ross. It's coming from Knopf in June, and it's the most riveting look at the dark side of marriage since Who's Afraid of Virginia Woolf? It mixes true crime (the Sam Sheppard case), fictional crime (Rear Window), and dream crime (the main story, dealing with a maybe-wife-murderer named David Pepin) into a stew that's sometimes a little too chewy but always fascinating. And it induced nightmares, at least in this reader. No mean feat." -- Stephen King

Meet the Author

Adam Ross lives with his wife and their two daughters in Nashville, Tennessee.

Customer Reviews

Average Review:

Write a Review

and post it to your social network

     

Most Helpful Customer Reviews

See all customer reviews >