×

Uh-oh, it looks like your Internet Explorer is out of date.

For a better shopping experience, please upgrade now.

Potere criminale: Intervista sulla storia della mafia
     

Potere criminale: Intervista sulla storia della mafia

by Gaetano Savatteri
 
Cosa Nostra non invecchia: padrini tradizionali e giovani capi si muovono al passo con i tempi. Ecco perché la mafia siciliana è al centro del dibattito pubblico da centocinquant'anni, dal momento in cui è nata l'Italia. Salvatore Lupo, il primo storico a occuparsi di Cosa Nostra con ricerche sul campo e su documenti originali, ripercorre

Overview

Cosa Nostra non invecchia: padrini tradizionali e giovani capi si muovono al passo con i tempi. Ecco perché la mafia siciliana è al centro del dibattito pubblico da centocinquant'anni, dal momento in cui è nata l'Italia. Salvatore Lupo, il primo storico a occuparsi di Cosa Nostra con ricerche sul campo e su documenti originali, ripercorre l'epopea criminale dell'organizzazione mafiosa. Intervistato da Gaetano Savatteri, giornalista e scrittore di cose siciliane, Lupo analizza lucidamente il fenomeno. E fa piazza pulita di molta retorica e di troppi pregiudizi, individuando vittorie, debolezze ed errori del fronte antimafioso. «Per troppo tempo ci siamo raccontati la favola che la mafia fosse figlia del sottosviluppo. Poi abbiamo invertito i termini del discorso, dicendo che il sottosviluppo è figlio della mafia. Ma entrambe le proposizioni sono errate. La mafia è una patologia della modernità». Una rilettura delle pagine oscure della storia nazionale, capace di offrire uno sguardo rigoroso e inedito sul passato e sul presente di Cosa Nostra attraverso i suoi affari, i suoi misteri, le sue relazioni con la politica e con lo Stato.   Guarda la videorecensione di Enrico Deaglio    

Product Details

ISBN-13:
9788858102527
Publisher:
Editori Laterza
Publication date:
03/16/2011
Series:
eBook Laterza , #1
Sold by:
eDigita
Format:
NOOK Book
Pages:
200
File size:
616 KB

Meet the Author

Gaetano Savatteri (Milano, 1964), giornalista, ha seguito per il Tg5 e per Matrix i grandi fatti di attualità e in particolare le cronache giudiziarie. Scrive per cinema, televisione e teatro e ha pubblicato romanzi, saggi e inchieste sulla mafia. Tra i suoi libri, L'attentatuni. Storia di sbirri e di mafiosi (Baldini Castoldi Dalai, 1998), scritto con Giovanni Bianconi, sulle indagini per l'individuazione degli autori della strage di Capaci. Con Sellerio ha pubblicato i romanzi La congiura dei loquaci (2001); La ferita di Vishinskij (2003); Gli uomini che non si voltano (2006); Uno per tutti (2008). Nel 2009 ha scritto per Rizzoli I ragazzi di Regalpetra.  
Salvatore Lupo è professore di Storia contemporanea presso l'Università di Palermo. Autore di numerosi studi sulla storia della società meridionale tra Otto e Novecento, ha pubblicato, tra l'altro: per Donzelli, Andreotti, la mafia, la storia d'Italia (1996); Partito e antipartito. Una storia politica della prima Repubblica (2004); Storia della mafia. Dalle origini ai giorni nostri (n.e., 2004); Il fascismo. La politica in un regime totalitario (2005); Che cos'è la mafia. Sciascia e Andreotti, l'antimafia e la politica (2007); per Einaudi, Quando la mafia trovò l'America (2008).

Customer Reviews

Average Review:

Post to your social network

     

Most Helpful Customer Reviews

See all customer reviews