Il Comandante Melu e il partigiano Lillo

Il Comandante Melu e il partigiano Lillo

by Massimo Zucchetti

NOOK Book(eBook)

FREE
Available on Compatible NOOK Devices and the free NOOK Apps.
LendMe® See Details
Want a NOOK ? Explore Now

Overview

Il Comandante Melu e il partigiano Lillo by Massimo Zucchetti

Raccontiamo una storia poco nota, di due italiani apparentemente fra loro molto diversi. Il primo è Bartolomeo Grassa, “Melu” per tutti, piemontese nato a Rivara Canavese di Torino, classe 1897, combattente nella prima guerra mondiale col grado di tenente, che nel dopoguerra è “consigliato”, dato il suo rifiuto di prendere la tessera del PNF, ad emigrare a Macao. La seconda guerra mondiale lo vede rientrato in Italia per stare più vicino alla famiglia, prestando servizio ancora come semplice Tenente, vicino a Taranto, come ufficiale istruttore; Bartolomeo aveva già superato i quaranta ed aveva a Rivara moglie e ben quattro figli piccoli. L’otto settembre lo sorprende fortunatamente già a casa, in licenza di convalescenza. La seconda figura è quella di un ragazzo giovane del 1920, calabrese di Vibo Valentia, Saverio Papandrea, “Lillo” per parenti ed amici. Si iscrive giovanissimo alla Facoltà di Giurisprudenza dell’Università di Napoli, ma la guerra ed il richiamo alle armi nel 1943 interrompono il suo corso di studi ormai in vista della Laurea. L’otto settembre lo trova alla Scuola allievi ufficiali di Spoleto.
Cosa mai potevano avere in comune – a parte vivere l’otto settembre - un signore piemontese di mezza età, sposato e con quattro figli, di professione ebanista, magrino coi baffetti ed un mezzo sorrisino sulle labbra, abituato a parlar poco, ed un brillante e giovane bel ragazzo calabrese, studente di Legge a Napoli, molto aperto e gioviale di carattere, facile allo scherzo con amici e commilitoni, “con tutta la vita davanti”?
Un esempio di quanto possano essere diversi fra loro gli abitanti della penisola? Ma ci sono periodi nei quali la Storia ha come delle accelerazioni, e taluni anni paiono valer come un decennio. Il 1943 fu uno di questi: esattamente tre mesi dopo l’otto settembre, i due lontanissimi Bartolomeo e Saverio sono ora fianco a fianco, che combattono e rispondono al fuoco di un rastrellamento tedesco sopra la località di Forno Canavese.

Product Details

BN ID: 2940152615128
Publisher: Massimo Zucchetti
Publication date: 02/05/2016
Sold by: Smashwords
Format: NOOK Book
Sales rank: 377,568
File size: 2 MB

About the Author

Mi sono laureato in Ingegneria Nucleare al Politecnico di Torino nel 1986 e dal 1990 insegno al Politecnico, dal 2000 come professore ordinario. Insegno “Protezione dalle Radiazioni” e “Storia dell’energia”. Presso il MIT - Boston (USA) ho una posizione come Research affiliate e Visiting scientist dal 2005 ad oggi. Nel 2012/2013 ho insegnato a UCLA (University of California at Los Angeles, USA) come Visiting Professor. Presso l’Università di Shiraz (Iran) sono stato Professore aggiunto dal 2008 al 2009. I miei argomenti di ricerca principali sono la fusione termonucleare controllata, lo smantellamento degli impianti nucleari, gli effetti delle radiazioni sull’uomo e sull’ambiente, le scorie radioattive, l’uranio impoverito, la sicurezza industriale, i cambiamenti climatici e l’impatto ambientale delle grandi opere, utili e inutili. Sono membro del “Comitato Scienziate e Scienziati contro la guerra”. Ho scritto oltre un centinaio di articoli su riviste internazionali del settore e alcuni libri. Nel 2009 sono stato consulente tecnico gratuito per i lavoratori al processo Thyssen Krupp, nel 2008 per UTET “L’atomo militare e le sue vittime”, nel 2006 per Odradek ho curato “TAV: Travolti dall’alta voracità”. Coordino per la IEA (Agenzia Internazionale dell’Energia) un progetto sulla gestione delle scorie radioattive. Sono consulente tecnico della Comunità Montana Valle di Susa sul tema dell’impatto ambientale del Traforo ad Alta Velocità (TAV).

Customer Reviews

Most Helpful Customer Reviews

See All Customer Reviews