L'orologiaio: un romanzo breve (Edizione italiana) (Italian Edition)

L'orologiaio: un romanzo breve (Edizione italiana) (Italian Edition)

by Anna Erishkigal

Paperback

$4.99
View All Available Formats & Editions
Choose Expedited Shipping at checkout for guaranteed delivery by Thursday, August 22

Overview

– Chiediti se sia possibile vincere un'ora di tempo —

.

Marae O'Conaire ha problemi ben più importanti del suo orologio fermatosi alle 15:57. Quando lo porta a riparare da un gentile signore, apprende di aver vinto un premio speciale: la possibilità di poter rivivere un'unica ora della propria vita. Ma il Destino ha leggi ferree in merito al giocare col proprio passato, come, per esempio, il non poter far niente che possa dar vita a un paradosso temporale. Riuscirà Marae a far pace con l'errore commesso del quale più si pente?

.

E se fosse possibile rifare tutto daccapo?

.

"Un racconto toccante. Avere l'opportunità di riscattarsi per il rammarico più grande della propria vita è un'occasione unica!" – Recensione di un lettore

.

"Una storia davvero toccante e commovente...se avessimo l'opportunità di cambiare il nostro passato, lo faremmo?" – Recensione di un lettore

.

"Una lettura breve e toccante in merito al tema della mitologia Scandinava. Il tempo è un dono prezioso e, a volte, un'ultima opportunità…" - Dale Amidei, scrittore

Product Details

ISBN-13: 9781949763027
Publisher: Seraphim Press
Publication date: 07/11/2019
Pages: 56
Product dimensions: 5.00(w) x 7.99(h) x 0.12(d)

About the Author

Anna Erishkigal è un avvocato che scrive storie fantasy sotto pseudonimo, in modo che i suoi colleghi non si chiedano se anche le sue arringhe siano frutto della sua fantasia. Gran parte della legge, a quanto pare, è narrativa fantastica. Solo che gli avvocati preferiscono chiamarla "zelante rappresentazione del cliente."
.
Vedere il ventre scuro della vita aiuta a creare qualche personaggio di fantasia interessante. Di quelli che si vorrebbero incarcerare o che invogliano a correre a casa per scriverne a riguardo. Nella finzione, si può mistificare qualsiasi fatto senza preoccuparsi troppo della verità. Nell'arringa legale, invece, se il cliente ti mente, ci fai la figura dello stupido di fronte al giudice.
.
Almeno nel fantasy, se un personaggio è fastidioso, lo si può togliere di mezzo uccidendolo.
Non esitare a contattarmi o a lasciare un commento sul mio sito. Mi piacerebbe sapere cosa pensi, ricorda che io rispondo sempre!

Customer Reviews

Most Helpful Customer Reviews

See All Customer Reviews